FAQ

L’azienda

La nostra azienda è leader nella produzione di pentole e padelle da oltre 15 anni. La nostra gamma di prodotti sbarca sul web per dare la migliore garanzia di serietà e professionalità ai nostri clienti. La attività di commercio online darà al cliente un contatto diretto con l’azienda oltre a promozioni convenienti.
garanzie che ti offriamo: la qualità dei prodotti, il prezzo sempre trasparente e in linea con il listino ufficiale dei produttori, una esperienza quasi centennale e una solidità assoluta della nostra attività commerciale classica, il contatto diretto per qualsiasi problema si verificasse in fase di ordine o consegna.
Essendo produttori diretti dei nostri modelli, questi sono sempre disponibili nel nostro magazzino. Gli articoli non disponibili sono elencati con la dicitura "NON Disponibile. Ordinabile in xx giorni". Se desideri acquistare comunque l'articolo puoi completare la procedura ben sapendo che passeranno xx giorni al massimo tra il tuo l'ordine e la spedizione del pacchetto.

Pagamenti e spedizioni

Utilizziamo i migliori corrieri espressi sul mercato.
Certamente, puoi ritirare il tuo ordine direttamente da noi in azienda a Tavullia (PU) scegliendo l'opzione "Ritiro in Negozio" nella pagina "Spedizione" prima di confermare l'ordine. In questo caso non verrà applicata nessuna spesa di trasporto. Per pagare puoi scegliere di farlo online (Carta di Credito o Paypal) oppure puoi saldare in contanti al momento del ritiro.
I metodi di pagamento accettati sono molteplici: - Carta di Credito VISA/MASTERCARD - BONIFICO BANCARIO - PAYPAL - CONTRASSEGNO Per maggiori informazioni puoi visitare la pagina dedicata "Pagamenti" tramite il link nel menù principale qui sopra.
E' possibile saldare il dovuto in contanti al fattorino.
E' possibile pagare con Paypal in maniera del tutto automatizzata. Il pagamento con paypal ti viene proposto alla chiusura dell'acquisto, il trasferimento sul sito paypal per la conferma di pagamento è automatico.
Per inscatolare e imballare il tuo ordine utilizziamo per il 99% materiali riciclati e recuperati: scatole, cartoni, quotidiani, ritagli di documenti. Solo in casi particolari (oggetti fragili) utilizziamo imballaggi plastici. Tramite questa scelta raggiungiamo tre obiettivi fondamentali: Minore spreco di risorse tramite il riutilizzo di materiale ancora in buono stato. Minore costo di gestione che si riflette in un contenimento dei costi di imballaggio (quasi azzerati) e trasporto. Facile e veloce smaltimento degli imballaggi (generalmente solo carta e cartone).

Le nostre padelle

È un materiale inerte (chimicamente non reagisce con niente), tecnicamente chiamato politetrafluoretilene (PTFE). È una sostanza utilizzata anche per realizzare tessuti. In più è molto usato in applicazioni per la medicina. Poichè il sangue umano raramente lo rigetta può essere usato per creare protesi.
L'antiaderente non rappresenta alcun rischio per la salute ed è conforme alle normative di sicurezza in vigore nei Paesi europei. Lo provano gli oltre 2 miliardi di articoli da cucina venduti negli ultimi trent'anni, senza danni per la salute, persino in caso di uso scorretto o improprio. Tutti i rivestimenti antiaderenti a base di PTFE non contengono Nichel, metalli pesanti e PFOA. Leggi e regolamenti in materia di alluminio antiaderente: Decreto Ministeriale del 21 marzo 1973 e successivi aggiornamenti. Decreto Ministeriale n°220 del 26 aprile 1993 e successivi aggiornamenti. Decreto Ministeriale n°220 del 26 aprile 1993 e successivi aggiornamenti. Direttiva CEE 2002/72/CE e successivi aggiornamenti. Al seguente link è possibile accedere al regolamento federale della Food & Drug Administration americana sui materiali a base di fluoropolimeri destinati ad entrare in contatto con sostanze alimentari. http://www.accessdata.fda.gov/scripts/cdrh/cfdocs/cfcfr/CFRSearch.cfm?fr=177.1380 Al seguente link è possibile scaricare la raccomandazione dell’Istituto federale tedesco per la determinazione del rischio (BfR) sui materiali destinati a entrare in contatto con sostanze alimentari, nel caso specifico riguardante i sistemi di rivestimenti polimerici impiegati nel campo degli strumenti da cottura. http://bfr.zadi.de/kse/faces/resources/pdf/510-english.pdf
A seguito di piccoli graffi è del tutto improbabile che si stacchino particelle di rivestimento. Anche in caso si verifichi un'ingestione l'antiaderente non viene assorbito dall'organismo essendo un materiale assolutamente inerte.
In una pentola a basso spessore si verifica un maggiore surriscaldamento del cibo nella zona direttamente a contatto con la fiamma (o altra fonte di calore). L'alto spessore permette una più omogenea distribuzione del calore sull'intera superficie interna con conseguente maggiore uniformità della cottura dei cibi.
Il peso è diretta conseguenza della caratteristica fondamentale dei nostri articoli: l'alto spessore del fondo e delle pareti. A parità di misure, pentole con peso inferiore denotano la presenza di meno materiale e quindi di spessori inferiori.
Tutti i manici dei nostri prodotti possono essere rimossi.
I prodotti Roccianera non vanno lavati in lavastoviglie poichè l'acqua alcalina può danneggiare il rivestimento antiaderente. Pertanto consigliamo di lavarle con una passata di spugna sotto acqua corrente essendo più facile, veloce ed economico. Ricordate di svitare il manico prima di lavarle.
Tutti i prodotti in alluminio NON sono adatti ad essere utilizzati nel forno a microonde.
Gli articoli in alluminio classici non funzionano con i fornelli ad induzione in quanto sono necessari materiali ferromagnetici (l'alluminio non lo è).
Non è assolutamente necessario l'uso di oli/grassi per cucinare. Il loro utilizzo è solamente legato alla ricetta che si vuole realizzare.